In che modo la community di modding di Warcraft 3 ha aperto la strada a League of Legends e Dota 2

how warcraft 3 s modding community paved way

Warcraft 3

Dota 2, League of Legends, Unleash e Legion TD 2: non molti giochi influenzeranno un altro titolo, per non parlare di un intero genere, ma l'impatto di Warcraft III può essere sentito in lungo e in largo. Non è stata l'eccellente campagna o il multiplayer che ha fatto scalpore, è stata la combinazione del suo intricato editor di mappe, una vasta comunità e un servizio online facile da usare.



Tutti questi fattori hanno permesso alle persone di creare mod che hanno sperimentato il formato RTS. Le nuove interpretazioni del genere che sono uscite da Warcraft III hanno attirato orde di fan appassionati che sarebbero tornati a giocarci giorno dopo giorno, suggerendo ulteriori modifiche ai creatori che hanno perfezionato le nuove modalità di gioco e il design delle mappe



Le idee più creative e popolari sono state in grado di crescere oltre Warcraft III e alla fine rendere la transizione in un gioco completamente separato, generando alcuni dei giochi più popolari mai realizzati. Vale la pena dare un'occhiata all'influenza duratura di Warcraft III, quindi, per vedere come siamo arrivati ​​a dove siamo oggi.



Voglio di più? Controlla il i migliori giochi di strategia su PC .

League of Legends e Dota 2

League of Legends

League of Legends e Dota 2 sono due dei giochi più importanti dell'ultimo decennio. Entrambi hanno un'enorme presenza negli eSport, hanno definito il genere MOBA e guadagnano milioni su milioni di entrate annuali. Nel 2016, League of Legends aveva più di 100 milioni di utenti mensili, rendendolo il gioco più popolare del suo tempo.



Sia League of Legends che Dota 2 prendono spunto dalla stessa mod di Warcraft III, Defense of the Ancients. Dopotutto, tecnicamente, Dota 2 è il seguito del mod. E, in uno strano caso in cui un serpente si mangia la coda, Defense of the Ancients ha lanciato l'idea di Heroes of the Storm, il MOBA di Blizzard.

La mod ha funzionato bene perché ha sfruttato diverse funzionalità native di Warcraft III, come il livellamento degli eroi, i punti esperienza e la raccolta di oggetti: tutto questo è diventato parte integrante dell'aspetto competitivo del gameplay. Queste caratteristiche non solo hanno dato al gioco un chiaro senso di progressione in ogni partita, poiché è possibile salire di livello e acquistare attrezzature migliori, ma hanno anche aiutato a costruire strategie attorno a determinati eroi.

Dota 1

Ciò che ha davvero spinto Defense of the Ancients è il fatto che Blizzard ha creato un ambiente in cui modificare una mappa esistente era semplice come partecipare a un gioco. Dovevi solo scaricare il file e poi aprirlo nel World Editor. L'impatto di questo ha fatto sì che, quando Eul - tra le prime persone a lavorare su Defence of the Ancients - sbloccasse il codice per la mod, iniziarono ad apparire numerose varianti. Warcraft III, al suo meglio, ospita una cultura collaborativa, in cui i giocatori possono condividere le proprie creazioni o alterazioni a giochi esistenti come nuovi eroi.

Non molto tempo dopo che Defense of the Ancients è stato sbloccato, un giocatore chiamato Guinsoo (Steve Feak) ha scelto i personaggi migliori dalle variazioni sulla mod che era emersa, creando un nuovo gioco chiamato Dota Allstars. Fu a questo punto che Defence of the Ancients iniziò davvero a decollare e alla fine divenne il titano che definisce il genere con cui siamo così familiari.

Legion TD 2

L'originale Legion TD era una mappa personalizzata molto popolare per Warcraft III che è stata giocata da più di un milione di persone. Un gioco competitivo di difesa della torre 2v2, è stato realizzato da Julian Gari e Brent Batas, che hanno fatto il mod dalla scuola media.

Sebbene abbiano un talento evidente, i due modder di crackerjack attribuiscono gran parte del loro successo alla piattaforma con cui Warcraft III ha dato loro su cui lavorare. 'Il World Editor non era solo potente ma anche accessibile', ci dice Gari. “Ha permesso ai giocatori più giovani e alle persone senza background di programmazione di diventare game designer. Ciò ha portato a centinaia di nuovi giochi ogni settimana, che hanno favorito la comunità dei giochi personalizzati per anni '.

Legion TD 2

Con così tante mod di Warcraft III disponibili, però, Gari dice che 'l'ambiente era tutto incentrato sul provare nuovi giochi'. Ha promosso una comunità che era disposta a provare una creazione sconosciuta e persino a dare un feedback all'autore per migliorarla - senza di ciò potremmo non avere affatto il genere MOBA. 'Molte modifiche di Warcraft III erano rozze e crude ma comunque divertenti a causa di una piccola salsa segreta', dice Gari. 'Penso che gli sviluppatori abbiano preso quella salsa segreta da alcune delle mod più popolari / di successo e abbiano creato un gioco più raffinato.'

Da allora i due hanno continuato a farlo da soli finanziando il loro sogno di creare Legion TD 2, un sequel autonomo ora disponibile su Steam, dopo una campagna di successo su Kickstarter nel 2016.

Scatena

Unleash, creato da DeSync Studios, è un gioco di difesa della torre di prossima uscita che si ispira alle popolari mod di Warcraft III come Wintermaul. Il responsabile del progetto, Jakob Rasmussen, descrive come lui ei suoi amici hanno visto alcuni di questi creatori fare il salto verso la creazione di un gioco.

'[Dota 2 e League of legends] sono nati come mod di Warcraft III e sono diventati giochi a pieno titolo', ci dice Rasmussen. 'Siamo stati ispirati dalle storie di successo di quei giochi.' Tuttavia, a differenza di giochi come Legion TD 2, che sono realizzati come sequel indipendenti di un mod, Rasmussen ei suoi amici non hanno mai creato giochi personalizzati in Warcraft III.

Scatena

Come con Gari, Rasmussen ritiene che il World Editor di Warcraft III e il suo potente set di strumenti siano ciò che ha portato alla sua influenza duratura, il gioco che sopravvive attraverso coloro che sono riusciti, conquistando i giochi per PC in lungo e in largo. “Ha dato al gioco ulteriore longevità. Per molti versi, Warcraft III è una piattaforma di gioco personalizzabile, o si è evoluta in quella ', dice. Anche se Rasmussen e il suo team non si sono serviti dell'editor, hanno beneficiato della creatività che ha consentito.

Dietro il successo di questi titoli di Warcraft III c'è una comunità appassionata incentrata sulla creazione di nuovi modi di giocare. Sebbene sia molto datato in questi giorni, l'eredità di Warcraft III sopravvive, continuando a plasmare i generi di gioco, se non direttamente attraverso il suo editor, poi attraverso l'ispirazione che ha portato nelle persone.

Sembra appropriato concludere con le parole dell'uomo che ha lavorato alla mod Dragon Ball Tribute di Warcraft III - una delle mie preferite - per oltre un decennio: 'La comunità di Warcraft III è diventata più piccola nel corso degli anni. I giochi più recenti, come Dota 2, hanno allontanato i giocatori di alcuni giochi personalizzati, ma la cosa incredibile è che spesso incontro persone con cui non gioco da oltre un decennio. È un gioco a cui le persone tornano. '