Ecco perché Dirt 4 non è Dirt Rally 2 e cosa intende fare invece

here s why dirt 4 isn t dirt rally 2

Dirt 4 PC

L'introduzione di Dirt 4 da parte di Codemasters ruota attorno a Dirt Rally. In numerose occasioni durante la rivelazione di quello che sarà il sesto gioco a portare il soprannome di Dirt - contando sia Rally che Showdown - i rappresentanti dello studio hanno fatto continuamente riferimento ai successi e alle idee che vengono trasferite da Dirt Rally a Dirt 4.



Per saperne di più: il migliori giochi di corse su PC .



Le lezioni apprese dalla maneggevolezza, dal feedback dei giocatori, dalla distribuzione del peso del veicolo, dalla progressione del gioco in-game, dal design della pista e altro ancora si sono fatte strada in questa prossima puntata del fuoristrada. Tale dedizione nel continuare quel lavoro e trarre vantaggio da quelle lezioni pone una domanda ovvia: perché Codemasters non sta costruendo un Dirt Rally 2?

'Dirt Rally è stato un successo in termini di soddisfacimento delle nostre aspettative, ma Dirt come franchise ha tradizionalmente fatto numeri più grandi di quanto avrebbe mai fatto Dirt Rally', spiega il game director di Dirt 4 Paul Coleman in risposta alla domanda diretta. “Per arrivare a questo tipo di numeri abbiamo bisogno di una base più ampia di contenuti nel nostro gioco e abbiamo anche bisogno di una scala di accessibilità molto più ampia.



'Continuare a concentrarci su Dirt Rally ci avrebbe permesso di fare un po 'di più, e avrebbe potuto portare a qualche vendita in più, ma alla fine saremmo stati noi a seguire lo stesso percorso. Il rally semplicemente non ci consente di andare abbastanza in grande con ciò che vogliamo fare con il franchise '.

Il rally è uno sport troppo di nicchia per il mainstream, quindi, ed è anche un'attività che non è facile da imparare né nella vita reale né nello spazio digitale. Nello specifico, Coleman fa riferimento al fatto che molti giocatori che arrivano a Dirt Rally come vergini dalla faccia fresca del tipo di guida reattiva e tecnica che richiede hanno trovato enormi difficoltà nel superare la curva di sfida iniziale di imparare a navigare su piste strette disseminate di pericoli. Affidarsi esclusivamente a un copilota per istruzioni verbali sulle curve imminenti si è rivelato troppo per molti.



L'idea con Dirt 4 è di fondere alcuni di questi momenti di rally dedicati in un quadro più ampio, accoppiandolo con altre idee ed eventi che si trovano all'estremità più accessibile dello spettro. Attraverso questa ricetta, Codemasters spera di finire con un gioco che sia immediatamente coinvolgente per i fan occasionali e abbastanza profondo per il veterano brizzolato.

Naturalmente, questo raggiungere sia il casual che l'hardcore è spesso accolto con sospetto e sfiducia. Così tanti giochi tentano di attirare quasi tutti nel tentativo di ottenere il successo commerciale, eppure così tanti finiscono per non fare appello a nessuno perché non si concentrano su un pubblico specifico. Un tuttofare e maestro di nessuno tende a non essere un approccio al design che si traduce in un gioco amato.

A merito di Codemasters, però, Dirt 3 è stato rilasciato nel 2011. Pertanto, qualsiasi accusa che si tratti di una serie dominata dal desiderio di accaparrarsi denaro è difficile da sostenere, dato il divario di sei anni tra le versioni principali. Dirt Showdown e Dirt Rally, i due giochi usciti dal 2011, si sono entrambi rivolti a segmenti di pubblico specifici rispetto all'intero mercato dei giochi di corse. La combinazione di questi due prodotti in uno è un caso di fusione di idee specifiche invece di formulare un approccio globale da zero.

Dal rilascio di Dirt 3, Codemasters ha esaminato gli errori che hanno fatto e gli aspetti positivi che possono continuare ad abbracciare. Andare troppo duro e diretto con la presentazione paternalistica, sciocca e aggressivamente stereotipata di 'amico fratello' che ha caratterizzato alcune uscite di Dirt è stato uno degli errori che lo studio desidera rimediare.

'Abbiamo esagerato in passato cercando di fare il duro. Sì, devi essere diverso e devi dare alle persone un motivo per provare il tuo gioco e interessarsene, ma a volte puoi esagerare ”, ammette Coleman.

'Questa volta siamo stati molto attenti al modo in cui abbiamo introdotto i contenuti. Penso che avremmo potuto facilmente uscire e convincere un tizio surfista californiano a spingere l'angolo del 'fratello amico' in gola alle persone, ma è più importante per noi catturare il lato professionale di questo sport.

'Siamo usciti e abbiamo portato piloti professionisti, ei nostri giocatori sanno che questo è uno sport che io e tutti noi amiamo. Vogliamo coinvolgere i veri piloti per fondere la loro passione nel gioco '.

L'obiettivo qui è catturare il lato professionale di questo sport sia dentro che fuori dalla pista. La carriera di Dirt 4 'riguarda molto di più l'intera esperienza di essere un pilota di rally', afferma Coleman, e ti consente di assumere il controllo degli eventi a livello di gestione del team.

Una volta che hai frequentato la scuola guida, assicurato un posto in una squadra e messo insieme alcune buone prestazioni, inizi a guadagnare denaro che può essere risparmiato per fondare alla fine la tua impresa. Ciò comporta l'assunzione e il licenziamento di ingegneri, meccanici, co-piloti e persino rappresentanti di PR per pubblicizzare e commercializzare il tuo marchio. Con la tua squadra sotto il tuo comando, qualsiasi successo ottenuto arriva come risultato del tuo duro lavoro nel costruire i tuoi veicoli e farli correre, così va la promessa.

In alternativa, puoi scegliere di rinunciare completamente al lato gestionale e concentrarti semplicemente sull'essere il miglior pilota che puoi essere. Per rendere ciò realizzabile per tutti, esistono tre diversi modelli di gestione tra cui scegliere, che consentono di effettuare la chiamata in merito a quanta assistenza desideri / necessiti.

Non optare per alcun tipo di assistenza e la sensazione è simile a quella che si prova in Dirt Rally quando gli stessi assist vengono disattivati, il risultato è la necessità di un'attenzione acuta e costante per tutta la durata del tempo al volante. Troppa pressione sul freno o poca fiducia nella tua auto mentre giri una curva ti vede entrambi fuori strada velocemente fuori dalla contesa per un posto sul podio.

L'altro estremo viene caricato con aiuti alla manovrabilità e rende la guida molto più rilassata e diretta. In realtà, la comprensione più elementare di come acceleratore, freno e volante funzionano in tandem è tutto ciò che devi sapere per saltare e iniziare a vincere. Coleman spiega che spera che coloro che iniziano con l'opzione assist-heavy saranno ispirati a salire la scala di difficoltà man mano che acquisiscono fiducia, ma puoi giocare per l'intera carriera e tutte le modalità multiplayer con assist completi se lo desideri.

Con tutto questo in mente, Dirt 4 sembra essere all'altezza della sua promessa di provare a creare un gioco di corse che incorpori sia gli elementi di rally che l'accessibilità che la serie nel suo insieme ha cercato di fornire, spesso con versioni alternative.

Accoppia questo con un nuovo sistema che lo vede in grado di generare tracce proceduralmente, hai impostato i tempi su di loro e sfida gli altri a superarti e hai un gioco che cerca di essere accessibile a tutti e di offrire abbastanza contenuti per evitare ripetizioni.

Le promesse sono alte ed eccitanti, quindi, e mettono fermamente Dirt 4 nella posizione del gioco più ambizioso della serie. Tutto quello che deve fare ora è essere all'altezza delle aspettative che ha coltivato.