Questa mod di Doom è la Castlevania 3D che hai sempre desiderato

Castlevania ha avuto un periodo difficile nel passaggio al 3D. Meno si parla di Castlevania 64, meglio è, e anche i solidi giochi di Lords of Shadow mancavano della vera essenza di Castlevania. Ma ora sembra che potremmo finalmente avere il Castlevania 3D dei nostri sogni sotto forma di una mod di Doom.

Come la perdita di John Carmack è stata la realizzazione di Doom

Il Mancubus vacilla. La sua pesante cornice si increspa di luce blu e bianca: un segnale che è pronto per il glory kill. Doomguy fa un passo avanti e affonda la sua mano nel petto del demone, strappandogli il cuore, prima di immergere l'organo luminoso nella sua gola.

Doom open beta: ora di inizio, dettagli di accesso, mappe e modalità

Stiamo ottenendo un nuovo gioco Doom. La mia eccitazione personale a parte - e ce n'è molto, quindi facciamo del nostro meglio per ignorare che si sta insudiciando in un angolo lì - essendo il 2016 significa che abbiamo più accesso ad esso di quanto avremmo avuto nel 1993. The Doom Open La beta inizia venerdì 1 aprile

Doom SnapMap: 8 fantastiche mappe e modalità create dai giocatori

I giochi originali di Doom continuano ad attirare un'enorme base di fan e una community grazie alla loro sfrenata moddabilità, che ha portato a creazioni eccellenti come Brutal Doom, migliorando le animazioni, gli effetti particellari e il gameplay, oltre a inondare i giochi con inondazioni di delizioso sangue.

Doom non avrà una campagna cooperativa, ma i giocatori possono crearne una

L'orrore è spesso un'esperienza migliore con un amico, che sia qualcuno dietro cui ti puoi nascondere quando le paure diventano troppo reali, o qualcuno che ti sostenga quando il sangue vola alto. Ma non è qualcosa che il nuovo Doom abbraccerà, con la sua campagna completamente single-player. Non ci sarà

La vita e i tempi di John Romero, la rockstar originale dei videogiochi - parte 2: Nasce Doom

Nota del redattore: questa è la seconda parte di una serie in tre parti che documenta la carriera di Romero, che copre i suoi primi giorni come programmatore adolescente per la RAF, attraverso l'era dell'ID e fino ai giorni nostri. Grazie allo Yorkshire Games Festival, Wolfenstein 3D ha avuto uno sviluppo prolungato rispetto agli standard di identificazione precedenti. Ci è voluto