Un video di anteprima della BlizzCon eliminato e una nuova statua suggeriscono la prossima espansione di WoW

wow_jaina

Aggiornamento 3 novembre 2017:Blizzard ha annunciato la prossima espansione di WoW: World of Warcraft Battle for Azeroth .

Aggiornamento del 1 ° novembre 2017:Con l'avvicinarsi della BlizzCon (altre due pause), i suggerimenti per la nuova espansione di WoW continuano a diminuire, anche se nessuna fuga di notizie sembra ancora assolutamente vera.



A meno che la registrazione di un nome di dominio o il preordine di un'edizione da collezione non sia disponibile in anticipo, sembra che Blizzard arriverà alla BlizzCon senza che la prossima espansione di WoW venga rovinata. Tuttavia, ci sono ancora alcune cose là fuori oltre a ciò di cui abbiamo parlato di seguito.



La patch 7.3.2 di Legion è l'ultima? Leggi il suo contenuto con il nostro Note sulla patch 7.3.2 di World of Warcraft .

Come notato su Reddit e segnalato da Wow testa , un video del tour dello show floor della BlizzCon cancellato da Blizzard includeva un logo Lordaeron molto evidente. Questa è l'area del mondo attualmente controllata dai non morti dopo che il grande cattivo Arthas ha ucciso suo padre ed è tornato a Northrend. Una sorta di sforzo di liberazione avrebbe segnato un cambiamento molto significativo per il mondo, e Jaina viveva lì. È anche la sede del potere di Sylvanas, che dovrebbe avere molto da dire in questa espansione, e - come Punto Wowhead - ha una nuova statua alla BlizzCon.



O potrebbe essere solo un logo.

Lungo il percorso sono state anche inventate dozzine di presunte perdite di espansione, alcune credibili, altre deliberatamente Non così tanto . La pagina del 1922 Discussione di speculazione MMO-Champion ne ha documentati alcuni, ma dovrai andare abbastanza avanti allo scrollfest. Ogni possibile meme su Jaina, naga e armi artefatto è stato esplorato e cresce di circa una pagina ogni cinque minuti.

È improbabile che vedremo qualcos'altro su questo fronte fino a venerdì, quando si prevede che l'espansione sarà rivelata alla fine del cerimonia di apertura .



Aggiornamento, 23 ottobre:Il nome e la data di uscita della prossima espansione di WoW nel romanzo sono stati annunciati, ma non ci sono dettagli fino alla BlizzCon.

L'autrice di lunga data del tie-in di Blizzard Christie Golden sta scrivendo un nuovo romanzo di World of Warcraft, che uscirà a maggio del prossimo anno. Mentre era pubblico ci stava lavorando, il titolo, la data di uscita e la sinossi essenziale sono nuovi.

World of Warcraft: Before the Storm uscirà il 15 maggio 2018. Ecco il tweet di Golden al riguardo:

Il Amazon sinossi menziona che si è svolto dopo 'gli eventi climatici di Shadows of Argus' - l'attuale patch e livello di raid. Oltre a chiarire che si tratta di una trama post-Legion, non c'è molto altro. Sarà lungo 208 pagine secondo Pinguino , molto più breve dei precedenti romanzi di WoW come Golden's War Crimes o il libro di Illidan che ha portato a Legion.

Come probabilmente puoi immaginare, milleuno false fughe di notizie sono state colpite da Internet mentre ci avviciniamo alla BlizzCon. Nessuno è sembrato credibile fino ad ora, quindi non li abbiamo segnalati e non hanno nemmeno il nome di un'espansione con 'Tempesta', il che implicherebbe.

È improbabile che questo ci dica anche la data di rilascio dell'espansione. Nei cicli precedenti il ​​divario tra il collegamento e l'espansione era compreso tra uno e sei mesi. La conoscenza generale ci direbbe 8.0 e tutto il resto non ci arriverà fino alla fine del 2018, probabilmente prima della BlizzCon ma dopo la Gamescom di quell'anno.

Aspettatevi che altri suggerimenti vengano rilasciati mentre ci dirigiamo verso l'evento stesso. Per Legion, c'era un pre-annuncio ufficiale che la nuova espansione sarebbe stata mostrata, ma quello era un evento poco ortodosso alla Gamescom piuttosto che molto atteso al Blizzcon. È improbabile che accada di nuovo.

C'è ancora una minima possibilità che non ci sia affatto un nuovo annuncio di espansione, ma sarebbe la più grande esca, con la battuta finale più scarsa, nella storia dei videogiochi.

Aggiornamento, 22 ottobre:Non puoi davvero nascondere più niente. Soprattutto quando insisti a lasciare stub allettanti di dati e modelli misteriosi nelle tue principali versioni di patch.

Mentre la spiegazione completa di ciò che hanno messo a punto sarebbe troppo lunga per essere raccontata qui (controlla Rapporto di Blizzplanet se vuoi ogni dettaglio tecnico), la versione semplice è che i minatori hanno individuato voci di database e alcune skin / modelli correlati in modo interessante aggiunti nella versione 7.3 che suggeriscono le quattro potenziali sottorazze da aggiungere al gioco, possibilmente come personaggi dei giocatori.

Le quattro sottorazze a cui si accenna sono:

  • Nobili Oscuri (Variante degli Elfi del Sangue)
  • Tauren di Alto Monte (Tauren)
  • Elfo del Vuoto (Elfo della Notte)
  • Draenei Forgialuce (Draenei)

Ora, la maggior parte di questi ha già un certo grado di rappresentazione nel gioco. I Nobili Oscuri, ad esempio, sono già presenti anche se i loro modelli hanno armi e armature bloccate, il che significa che dovrebbe essere fatto un lavoro significativo per renderli un tipo di personaggio completamente giocabile, o anche ragionevolmente personalizzabile.

World of Warcraft Tauren

Quello che spicca davvero, però, sono gli Elfi del Vuoto. Nessuno ne ha mai sentito parlare, al di fuori delle teorie secondo cui la normale NPC Alleria Windrunner potrebbe adattarsi alla descrizione dopo le sue avventure in Legion. Ancora più misteriosamente, ci sono alcuni nuovi modelli di equipaggiamento che fluttuano nella zuppa di dati, contrassegnati come appartenenti a questa possibile nuova fazione. Sono molto ornati e appuntiti.

Ora, tutto questo potrebbe semplicemente indicare l'aggiunta di futuri NPC che utilizzano un sistema di equipaggiamento più modulare alla pari con i modelli dei personaggi dei giocatori, ma solo il tempo lo dirà. La teoria principale a questo punto è che arriva la prossima espansione (o durante un aggiornamento sorprendentemente ampio, anche se è molto meno probabile), queste sottorazze aiuteranno ad aumentare le opzioni fornite alla creazione del personaggio,

Ad ogni modo, è bello vedere che World of Warcraft conserva ancora alcuni misteri dopo tutti questi anni, anche se questo è relativamente recente.

Aggiornamento, 18 ottobre:La regione beta di WoW è temporaneamente passata a 8.0 per pochi minuti oggi.

Mentre ci prepariamo per la prossima espansione di World of Warcraft, si è verificato un blip nel sistema, poiché oggi la regione beta di Blizzard ha aggiornato i server alla versione 8.0 per alcuni minuti. Se le prove per la prossima espansione non erano già abbastanza alte, ora è così alta che a malapena possiamo vederla.

world of warcraft 8.0 beta

Mancano solo un paio di settimane alla BlizzCon e probabilmente i server beta funzioneranno su 8.0 per consentire ai giocatori di controllare di persona la nuova espansione. Probabilmente (certamente?) Ne sapremo di più il 3 novembre.

Aggiornamento del 6 ottobre 2017:La rivelazione del programma della BlizzCon 2017 conferma ulteriormente ciò che stavamo già ipotizzando: una nuova espansione di WoW è in arrivo. Ma cos'altro può dirci?

Ok, prima i fatti, poi andremo alla speculazione. Il Programma BlizzCon 2017 ha davanti e al centro il pannello What’s Next di World of Warcraft. Dato che sappiamo che ci sono non sono più previste patch importanti per Legion e c'è anche un gameplay completo e un pannello di sistema più avanti nel corso della giornata, ogni dubbio su una nuova espansione dovrebbe essere sparito dalla tua mente.

Tuttavia, ci sono relativamente pochi suggerimenti su cosa potrebbe comportare, almeno da quei pannelli. Ma c'è una teoria (la mia teoria) che indica che l'altra caratteristica di WoW allo spettacolo è un po 'un suggerimento.

Un paio d'ore dopo la rivelazione iniziale, c'è un pannello 'Voices of Blizzard - The Powerful Women of Warcraft' incentrato sulla recitazione vocale e sulle donne che compongono l'universo. Tuttavia, nella trama attuale, la maggior parte dei personaggi chiave sono maschi: l'eterno mago papà Khadgar, il fratellastro demone Illidan e il nonno Velen sono la famiglia con cui finiremo la trama di Legion.

Tuttavia, Jaina, la cover girl della BlizzCon, non si vede da un po 'di tempo, già vista teletrasportarsi via disgustata da noi eroi e dalle nostre buffonate. Ce n'è uno. Anche Sylvanas è scomparsa un po 'nella trama di Legion, subito dopo aver corrotto alcuni angeli. Entrambi richiedono un follow-up.

Sulla base dello scenario Deaths of Chromie aggiunto nella patch 7.2.5, i draghi diventeranno fondamentali una volta che saremo a pochi livelli nella prossima espansione. Alexstrasza e Chromie non hanno fatto molto da quando Cataclysm, e anche Northrend è stata per lo più abbandonata da prima.

Tutto ciò combinato suggerirebbe che vedremo molti di più di quei personaggi, incentrati sul caos di Silitus in arrivo con patch 7.3.2 . Wizards and the undead vs. Dragons? Dentro.

Aggiornamento del 28 settembre 2017:In caso di dubbio, l'ultima anteprima della BlizzCon di Blizzard va oltre il limite: sì, alla fiera di quest'anno riceveremo il prossimo annuncio di espansione di World of Warcraft.

Nel caso tu non stia tenendo il passo, Blizzard sta provando qualcosa di nuovo per la BlizzCon 2017: una sorta di pre-spettacolo, con nuovi video ogni settimana in vista dell'evento principale. Sono disponibili in varie serie, una delle quali è un anno in rassegna. World of Warcraft's è andato online ieri sera e il segmento finale suggerisce cosa succederà dopo.

'Siamo così entusiasti, al lavoro per prepararci alla BlizzCon e non vediamo l'ora di condividere tutto ciò su cui abbiamo lavorato', afferma il direttore del gioco Ion Hazzikostas. 'So che i giocatori si chiedono cosa succederà dopo, dove possiamo andare dopo questa battaglia culminante che ci aspetta e non vedo l'ora di dirlo a tutti alla BlizzCon.'

Puoi guardarlo da solo su Sito BlizzCon , poiché è uno dei video gratuiti che non richiede la prenotazione del biglietto virtuale per accedere.

Considerato ciò che Blizzard ha detto in precedenza, che p atch 7.3 sarà l'ultima grande aggiunta a Legion - e tutti i suggerimenti che hanno lasciato, non da ultimo in quello recentemente rivelato patch 7.3.2 , c'è una conclusione abbastanza semplice da raggiungere. Qualunque sia la forma della nuova espansione, lo scopriremo venerdì 3 novembre intorno alle 10:00 ora del Pacifico.

Dopodiché, sarà una lenta attesa per l'accesso alpha e beta, ma si spera con una siccità di contenuti inferiore a quella subita in Warlords.

Aggiornamento 7 agosto 2017:La grafica principale della BlizzCon 2017 presenta Jaina Proudmoore.

Il padre di Proudmoore era il Signore di Kul Tiras, un'isola sommersa che è stata fortemente suggerita come scenario della prossima espansione di World of Warcraft. Quindi, la comunità di WoW sta sbavando alla prospettiva del suo annuncio ufficiale, forse non appena la Gamescom tra due settimane.

La nuova grafica è stata twittata da Blizzard:

Allora Gustavbrowses ha preso a Reddit con un filo che lega ciò che sappiamo della prossima espansione e che conclude che sarà svelato alla Gamescom tra due settimane. Cita la rivelazione di Legion alla Gamescom 2015, con ulteriori dettagli rivelati alla BlizzCon nello stesso anno.

Il nostro mago Blizzard, Ben Barrett, fa notare che un annuncio importante è stato annunciato settimane prima della Gamescom 2015 - cosa che questa volta non è avvenuta - ed è stato poi ha confermato di essere la prossima espansione una settimana prima. Annunciare la prossima espansione ora (o anche alla BlizzCon) significherebbe anche una fine un po 'brusca di Legion, che dovrebbe ancora ricevere una patch 7.3 (con una mini patch 7.3.5) almeno.

C'è di più che si potrebbe plausibilmente fare in termini di contenuto narrativo e modifiche al gameplay, e con Legion che è stato un tale successo per WoW, non siamo convinti che i big blue siano ancora pronti per andare avanti. Forse l'arte di Jaina stuzzica un nuovo filo della trama che conduce chiaramente a un'espansione di Kul Tiras, piuttosto che all'annuncio dell'espansione stessa.

Ma, ehi, potremmo scoprirlo in un paio di settimane.

Storia originale 7 luglio 2017:Una datamine ha scoperto le immagini di un misterioso set di armature di World of Warcraft e ha mandato in tilt la comunità. Sembra probabile che i giocatori si stiano dirigendo a Kul Tiras per una resa dei conti con gli Dei Antichi, nella prossima espansione del MMORPG seminale.

Questo è secondo le risorse ricavate dalla versione PTR della prossima patch dell'espansione Legion, la versione 7.3. Quella patch porterà i giocatori ad Argus, l'originale pianeta natale degli Eredar e ora quartier generale della Legione Infuocata. È esattamente dove ti aspetteresti che si svolgesse la battaglia finale contro la Legione Infuocata, in altre parole, e sebbene Blizzard non abbia confermato nulla, molti nella comunità di WoW credono che 7.3 sarà l'ultima patch principale di Legion.

Questa recente datamina sta rendendo quei giocatori ancora più sicuri. Un nuovo set di armature, la Kul Tiras Quest Armor, è il punto di interesse chiave - come spiega Wowhead :

'Questo set prende il nome dalla nazione marittima guidata dal Lord Admiral Daelin Proudmoore nella Seconda Guerra - da allora è stato misteriosamente silenzioso dopo la Terza Guerra. Ci sono otto icone nel database per Kul Tiras Quest Armor. Queste icone seguono tutte lo schema di denominazione di Inv_boots_cloth_kultirasquest_b_01, che è molto simile allo schema di denominazione delle icone utilizzato per l'equipaggiamento di missione nelle espansioni precedenti '.

Le acute osservazioni di Wowhead continuano, poiché hanno ingrandito uno dei nuovi set di armature per trovare una mappa sulla cintura del personaggio. La mappa assomiglia molto a Kul Tiras, come si vede nel mappa originale di Lordaeron dalla vaniglia di World of Warcraft. Kul Tiras è scomparso dalla mappa dall'espansione Cataclysm, che ha sconvolto la geografia di Azeroth in grande stile.

Tutto ciò suggerisce fortemente che Kul Tiras sarà l'ambientazione della prossima espansione di WoW, ma ci sono altri indizi da raccogliere sui nemici che probabilmente combatteremo.

La gonna rivelatrice

Il Subreddit WoW sembra sicuro che affronteremo gli Antichi Dei Lovecraftiani di Azeroth nell'espansione Kul Tiras. Guardando di nuovo l'armatura, noterai i cirripedi e i tentacoli sull'orlo delle sue vesti, che coincidono sia con gli Dei Antichi (che godono di un buon tentacolo) sia con un'ambientazione nautica.

Come Sottolinea PC Gamer , gli Dei Antichi sono stati presi in giro durante l'espansione di Legion, forse in particolare nel dialogo sussurrato della Lama dell'Impero Nero, Xal'atath, che dice:

“Il Dio degli abissi si contorce nella sua prigione, liberandosi molto lentamente. Dovresti affrettarti e sconfiggere il titano caduto & hellip; ci sono ancora battaglie più grandi da combattere '.

PCG ipotizza inoltre che Kul Tiras potrebbe riemergere nei Mari del Sud, una vasta regione spesso citata nella tradizione di Warcraft ma ancora inesplorata in nessun gioco. Se hanno ragione, aspettati un'avventura tropicale con isole della giungla, pirati, mari di zaffiro e diavoli tentacoli da incubo che risucchiano la tua sanità mentale dalle profondità di un abisso infinito.

A parte la Burning Legion (che presumibilmente stiamo per sconfiggere, almeno per un po '), gli Old Gods sono tra le minacce più potenti a World of Warcraft. Sono stati sigillati sotto la sua superficie, in particolare nei suoi oceani, dai titani, e devono ancora essere al centro di nessuna delle numerose espansioni di WoW. C'è la sensazione sia che sia giunto il momento, sia che sia rimasto tutto a Blizzard.

Ci sembra abbastanza plausibile. Sei eccitato?