Secondo Valve, gli attacchi DDoS 'stanno per accadere'

ddos attacks are going happen

Valve afferma che gli attacchi Denial of Service (DDoS) sono inevitabili per i giochi online su larga scala. In una presentazione alla GDC questa mattina, Kassidy Gerber, che lavora all'interno dei dipartimenti di sviluppo aziendale e infrastruttura Internet, afferma che gli attacchi DDoS 'stanno per verificarsi'.



Data l'apparente inevitabilità degli attacchi quando si tratta di giochi online popolari, Gerber afferma che gli sviluppatori 'devono proteggere sia i giocatori che i server di gioco, perché sono entrambi vulnerabili agli attacchi'. Per fortuna, Valve ha molti assi nella manica su questo fronte, inclusa la possibilità di nascondere gli indirizzi IP e 'reindirizzare il traffico in caso di attacco'.



In modo divertente, Gerber canalizza la regina della pulizia di Netflix Marie Kondo nel descrivere gli attacchi, che dice 'suscitano gioia' nei cuori dei giocatori che vogliono 'rovinare il tempo di tutti gli altri'.

Anche se ciò potrebbe non aiutare i giocatori che hanno avuto le loro esperienze Dota 2 o Counter-Strike: Global Offensive interrotte da giocatori cheesed-off, suggerisce almeno che Valve sta facendo del suo meglio per mitigare l'impatto che hanno gli attacchi.



Miniatura di YouTube

Personalmente, ho sperimentato qualcosa di simile solo una volta, il risultato di un'incursione sconsiderata nella coda di matchmaking di CS: GO (non il suo titolo ufficiale). Anche quello era un attacco più della varietà del lag-switch che del DDoS in piena regola, ma dato quanto è stato irritante è bello sapere che Valve ha almeno alcuni modi per provare ad aiutare.

Leggi di più: Il creatore di CSGO voleva aggiungere l'inflazione delle armi all'economia del gioco

Altrove nel discorso di Valve, la società ha rivelato la tanto attesa nuova libreria di Steam, oltre a uno sguardo più da vicino a un nuovo sistema che aiuterà i giocatori a tenere traccia dei loro eventi di gioco.