Il massacro balletico di Total War: Deathmaster Snikch di Warhammer

balletic bloodshed total war

Come animatori e artisti hanno dato vita al famoso spacciatore di morte di The Shadow and The Blade

Gli Skaven sono una razza tentacolare. Milioni e milioni di loro vivono sotto la superficie del mondo in una raccolta di innumerevoli clan e tane denominati vagamente Sotto-Impero. Ma c'è una cosa che tutti temono, dal più umile ratto del clan al Consiglio dei Tredici: gli assassini del Clan Eshin.



Essenzialmente gli uomini neri degli Skaven, hanno acquisito potere grazie alla consapevolezza che gli uomini topi cercheranno sempre di tradirsi a vicenda e avranno bisogno di qualcun altro per gestire il lavoro sporco. Eshin capitalizza questa abitudine mettendo i clan l'uno contro l'altro, ma rimane per sempre in disparte, circondato da un'aura di mistero. Uno dei loro agenti più misteriosi è Deathmaster Snikch, Chief Assassin of Clan Eshin e l'ultimo leggendario Lord per abbellire Total War: Warhammer II con The Shadow and The Blade DLC.



Se una cosa rende Snikch al di sopra dei precedenti Signori degli Skaven, sono le sue animazioni. Hai solo bisogno di guardare un combattimento per vedere un vortice acrobatico di morte, tagliare il nemico con il suo tipico stile a tre lame: uno in entrambe le mani e uno stretto nella coda.

'Uno dei principi dell'animazione è quello dell'azione sovrapposta, ovvero che parti diverse del corpo si muovono a velocità diverse', spiega Matthew Lewis, animatore di Creative Assembly. 'La lama della coda di Snikch funzionava bene con questo principio poiché accentuava i suoi movimenti dinamici. Pensa al modo in cui una ginnasta usa un nastro nella ginnastica ritmica. '



Molte delle animazioni di Snikch usano la sua lama della coda, che lo avvolge in grandi archi, ma sfrutta anche lo spazio verticale per capovolgere i suoi nemici. In un'animazione particolarmente strabiliante, Snikch vola in aria, e in effettiteletrasportoprima di riapparire all'improvviso per farsi strada tra i ranghi.

L'animatore di Snikch ha studiato Taekwondo in Cina, quindi c'è molta influenza lì



Matthew Lewis

Animatore

'Questo è stato il lavoro di Jie Ciu. Ha tratto ispirazione dalla sua cultura e dal suo background di artista marziale. Anche se, per quanto ne so, non può effettivamente teletrasportarsi ', ride Lewis. “Diamo ai nostri animatori molta libertà creativa e raramente hanno bisogno di incoraggiamento per spingere gli elementi unici di un personaggio. La sfida sta nel consentire loro questa flessibilità assicurandosi che l'animazione funzioni con altri elementi del gioco. Il taglio del teletrasporto, in particolare, ha richiesto molta collaborazione con il design e gli effetti visivi perché funzionasse bene all'interno del gioco '.

Le animazioni di Eshin Lord stanno al di sopra di quelle che abbiamo visto finora in Total: War Warhammer, ma dal punto di vista della tradizione, questo ha senso. Lo stile di combattimento di Eshin ha le sue origini nell'estremo oriente del mondo di Warhammer, in Cathay, Nippon e Ind (equivalenti rispettivamente a Cina, Giappone e India). Questa influenza può essere vista anche nelle animazioni a riposo dei personaggi, che si tratti del rituale di meditazione buddista di Snikch prima del combattimento o dei calci alti del Maestro Assassino.

“Snikch e il Maestro Assassino erano entrambi animati da Jie. Prima di iniziare l'animazione, Jie ha studiato l'arte marziale del Taekwondo in Cina, quindi ovviamente c'è molta influenza lì ', dice Lewis. 'Ma le loro azioni esagerate devono più alla rappresentazione cinematografica delle arti marziali che a qualsiasi disciplina.' Questo stile unico può essere visto anche nella più piccola delle loro animazioni, come il bastone rotante dell'Eshin Sorcerer, che lo distingue da tutti gli altri incantatori, o l'uso degli shuriken in combattimento da parte del Maestro Assassino, che si lancia in aria e li lancia a terra sui suoi nemici in uno spray.

Guardando Snikch - un topo solitario che balla attraverso formazioni nemiche, le scie verdi delle sue lame piangenti che seguono la sua scia - capisci cosa rende speciale Eshin. Gli Skaven sono una razza che predilige la sacrificabilità, sacrificando migliaia di schiavi e topi del clan per portare a termine il lavoro. Ma Eshin è l'opposto. Le abilità spaventose degli individui d'élite sono le loro scorte di magazzino e tra gli Skaven sono un prodotto unico.

E niente di più delle abilità del Deathmaster. Ci sono innumerevoli storie di scappatelle che sfidano la morte di Snikch: uccisione di interi clan, incendio di città e esplosione di armate. Tutti gli assassini del Clan Eshin sono affinati fino al limite, ma storie come queste ti fanno capire che una componente chiave della psiche di Snikch è che in realtà è un suicida. Come fai a disegnare un personaggio del genere?

Skaven seppuku

Skaven seppuku

I migliori assassini non vengono mai veramente sconfitti. Gli Skaven di solito scappano, ma combattendo un Maestro Assassino potresti scoprire una rara animazione in cui se lo sconfiggi in un combattimento, invece di affrontare l'umiliazione della sconfitta, si taglierà la gola.

    'Visivamente, prendiamo molti spunti dalle miniature fornite da Games Workshop, così come dall'abito rappresentato comunemente nei lavori in costume ninja', afferma l'artista dei personaggi Baj Singh. “Queste vanno dalle maschere facciali, viste principalmente sulle unità assassine, ai pantaloni spaziosi, che consentono movimenti flessibili e acrobatici e sono predominanti praticamente su tutte le unità Eshin. Molto di questo look è venduto nelle animazioni reali, dando all'Eshin un aspetto più subdolo e furtivo pur mantenendo la loro natura nervosa.

    'Ovviamente, la lama della coda aggiuntiva per Snikch fa davvero molto per spingere il Signore leggendario al di sopra e al di là delle unità di livello inferiore all'interno di quella fazione.' Ci sono anche altri meravigliosi tocchi visivi nel design di Snikch, come il suo cappello da giullare. Anche se questo è stato ispirato dal 'seguire il design in miniatura' come dice Singh, dà un senso di Snikch come un imbroglione che si esibisce, impiegando illusioni e acrobazie in combattimento in modo simile agli Arlecchini di Warhammer 40.000.

    Quando ho parlato con Anders De Geer, game director del primo Warhammer: Vermintide, ha fatto l'osservazione che 'gli Skaven non dovrebbero essere topi che si comportano come esseri umani, ma piuttosto umani che agiscono come topi'. C'è sempre una qualità umana negli Skaven, ma deformata, esagerata in una parodia.

    Penso che Snikch rappresenti perfettamente quella qualità. Guarda quella lama della coda, per esempio: una perfetta rappresentazione visiva della fabbricazione di armi umane combinata con le capacità di un topo, che diventa qualcosa di più spaventoso di entrambi nel processo.

    Puoi vedere Snikch in azione in L'ombra e la lama quando uscirà più tardi oggi. Cioè, se non ti vede prima.