Un'ondata di ban di FFXIV ha appena chiuso più di 10.000 account

Sembra che Final Fantasy XIV abbia visto un bel po 'di scambi di soldi veri e alcune altre attività 'illecite' nell'ultima settimana, il che ha portato a un'ondata di divieti dal gioco. Lo sviluppatore Square Enix ha appena pubblicato notizie di alcune azioni intraprese contro giocatori che hanno infranto le sue regole e le chiusure degli account sono migliaia.

Nel post sul sito di Final Fantasy XIV riguardante le 'azioni intraprese contro RMT in-game e altre attività illecite', lo studio elenca le azioni intraprese contro i giocatori su di esse tra il 25 e il 31 luglio. Per 'partecipazione ad attività RMT / proibite' sono stati chiusi 9.626 account, di cui 19 temporaneamente sospeso. Per la pubblicità RMT sono stati chiusi 782 account.

'L'attività di imbottigliamento (utilizzando un numero qualsiasi di strumenti di terze parti che consentono l'automazione)' è stata rappresentata in misura molto minore, ma alcuni giocatori sono stati ancora confermati impegnati nell'attività, con tre account chiusi e 25 temporaneamente sospesi.



L'RMT, che è un'attività in cui i giocatori utilizzano denaro reale per ottenere contenuti o servizi digitali, è contro i termini di servizio del gioco e lo studio afferma nel post che esso, e altre attività proibite, 'sconvolgono gli equilibri' di Final Fantasy XIV.

I precedenti esempi di RMT che hanno portato a divieti in un MMORPG includono 'Azioni contro' alcuni Giocatori di World of Warcraft che si diceva stessero 'partecipando attivamente e / o pubblicizzando la vendita di raid in-game o dungeon clears in cambio di valuta del mondo reale'.

Square Enix chiarisce nel post che continuerà a intraprendere 'rigorose azioni disciplinari' contro i giocatori che si impegnano in attività di RMT o altre attività non consentite e offre consigli su come segnalare qualsiasi cosa si presenti.