AMD Zen 2: l'architettura scalabile a 7 nm che alimenta Ryzen 3000

amd zen 2 scalable 7nm architecture powering ryzen 3000

AMD utilizza un 'design chiplet rivoluzionario' unico per i suoi ultimi processori Zen 2

Design del chiplet AMD Zen 2 per processore Rome

L'architettura del processore AMD Zen 2 è il design della CPU 7nm ora disponibile in un formato AMD Ryzen 3000 pacchetto sagomato. Questi sono i primi processori x86 a 7 nm ad arrivare anche al mercato consumer & hellip; molto prima che Intel possa persino ottenere i propri chip a 10 nm fuori dalla porta. L'architettura Zen 2 rappresenta un approccio nuovo e unico al design della CPU AMD e promette di rivoluzionare la concorrenza Intel, sia in termini di numero di core complessivoenella sua performance relativa.



AMD ha rilasciato il nuovo design della CPU Zen 2 il 7 luglio (7/7) e ha svelato la magia architettonica che ha prodotto le migliori CPU client che l'azienda abbia mai prodotto. Questi progressi li rendono anche le CPU più avanzate sul mercato, portando in primo piano l'elaborazione eterogenea sia sul lato client che su quello server con EPYC.



Insieme al nuovo nodo di processo a 7 nm, AMD sta adottando un approccio modulare, utilizzando ancora circa 14 nm di silicio nel design per mantenere bassi i costi e rendimenti elevati. Questo nuovo approccio consentirà all'azienda di raddoppiare la densità del nucleo dell'architettura, il che significa Chip a 16 core arriva sui nostri desktop a settembre con il Ryzen 9 3950X. Non lo so esattamente cosa faremmo con quei core extra nei nostri sistemi di gioco, ma aumenterebbe comodamente sia il numero di core che il vantaggio dei nodi di processo su Intel.

AMD non si ferma qui, con il design Zen 3 già in preparazione, e 'sulla buona strada' per un rilascio nel 2020 sul nodo 7nm +. Quindi, se Zen 2 ha solo un anno di vita, cosa può offrire l'architettura di nuova generazione per renderlo un processore indispensabile per le nostre piattaforme di gioco?



Statistiche vitali

Data di rilascio di AMD Zen 2
AMD ha confermato all'evento Next Horizon di novembre dello scorso anno che i processori Zen 2 avevano iniziato il campionamento, come promesso, quest'anno e sarebbero stati rilasciati il ​​7 luglio. Ciò significa che puoi uscire e ritirare un chip alimentato da Zen 2 oggi.

Specifiche AMD Zen 2
L'architettura Zen 2 è costruita su 7nmeNodi di processo a 12 nm. All'interno di Ryzen 3000 questa nuova architettura è scalabile fino a 16 core su due chiplet a otto core, ma ha molto più potenziale per diventare ancora più grande ed eterogenea con le parti del server EPYC.

Prestazioni AMD Zen 2
I processori Zen 2 aumentano l'IPC di circa il 13-15% rispetto ai processori Zen + esistenti della gamma Ryzen di seconda generazione. Questo avviene su base clock per clock, ma il nodo di processo a 7 nm sta anche riducendo la richiesta di energia e favorendo anche i miglioramenti della velocità di clock.



Processore AMD Ryzen

Quando sono state lanciate le CPU AMD Zen 2?

All'evento Next Horizon AMD ha confermato che stava portando i processori Zen 2 sul mercato nel 2019, con il campionamento dei primi chip già in corso dalla fine del 2018. Poiché si trattava di un evento del data center, si riferiva apparentemente al prossimo gen EPYC Rome, ma erano in arrivo anche CPU Zen 2 desktop basate su AM4.

E non ci sarebbe voluto molto prima che ci mettessimo le mani sopra. AMD ha lanciato sia le CPU Ryzen 3000 che le schede grafiche della serie Radeon RX 5700 il 7 luglio 2019.

Top nel 2019:Queste sono le migliori CPU per i giochi

Era molto ambizioso data la quantità di nuovo silicio a 7 nm che un'impresa comune CPU / GPU avrebbe richiesto, ma aveva anche un suono poetico alla data del 7/7.

Data di rilascio di AMD Zen 2

Quali sono le specifiche di AMD Zen 2?

Il più grande cambiamento per l'architettura Zen 2 di AMD è l'estensione del design modulare introdotto con la prima architettura Zen. Quel layout gli ha permesso di creare essenzialmente un design della CPU che poteva essere ridotto per piccole SKU mobili ed espanso al desktop, fino ai potenti chip server EPYC a 32 core che ora abbiamo.

Zen 2 va oltre, separando la CPU effettiva e le parti I / O del processore in moduli discreti. Questo design multi-chip significa che AMD può utilizzare singoli chiplet da 7 nm per ospitare i core Zen 2 effettivi e collegarli a un die più grande da 14 nm che si occupa degli ingressi e delle uscite.

AMD Zen contro Zen 2

Separarlo significa che AMD non ha bisogno di ridurre le connessioni fisiche per la memoria e può utilizzare il processo maturo a 14 nm per offrire grandi rendimenti, concentrando il nodo a 7 nm sui core della CPU stessi. E mantenendo separati i core a 7 nm, AMD può ordinare più facilmente il silicio funzionale e aiuta a tenere sotto controllo i prezzi per la nuova costosa litografia e le CPU più grandi e ad alte prestazioni.

Significa anche che i chiplet da 7 nm possono essere più piccoli del design CCX originale di Zen. Un chiplet di Zen 2 sembra molto più piccolo del silicio a otto core utilizzato nella prima CPU EPYC - infatti, AMD è stata in grado di ridurre la planimetria Zen + CCX di circa il 29% con Zen 2.

AMD Zen

AMD Zen 2< >

Centralizzare l'I / O significa anche che, almeno per queste parti mostruose e multi-core, ogni core ha lo stesso livello e velocità di accesso alla memoria del tuo PC. Con Threadripper, ad esempio, i diversi core a volte avevano connessioni fisicamente più lunghe alla memoria, che è ciò che ha dato origine alla funzione 'Gaming Mode'. Ciò ha dimezzato il numero di core di Threadripper per utilizzare solo i core con l'accesso più vicino alla memoria.

Sebbene questo non sia di grande interesse per noi giocatori di PC, ciò che è più interessante è la promessa di un IPC più elevato dalla nuova architettura Zen 2. AMD sta migliorando il front-end delle CPU Zen 2, offrendo una migliore previsione dei branch e pre-fetching e aumentando anche le sue prestazioni in virgola mobile.

Architettura front end AMD Zen 2

Con le istruzioni più elevate per clock e il throughput raddoppiato all'interno dello stesso inviluppo di potenza, i miglioramenti architettonici di Zen 2 fanno una grande differenza per le prestazioni del frame rate complessivo del chip. Combinando questo con clock più alti abilitati dalla litografia a 7 nm più efficiente e un numero di core potenzialmente più elevato, le versioni di gioco di Zen 2 eliminano facilmente le loro controparti Zen e Zen + obsolete.

Prestazioni AMD Zen 2

Come si comporterà AMD Zen 2?

Il primo allettante assaggio di questi chip Zen 2 a 7 nm è stato davvero promettente. Dal vivo sul palco del CES, il team rosso affronta il suo campione di ingegneria Ryzen di terza generazione a otto core contro il Core i9 9900K di Intel. Il bagno di sangue risultante fu quasi ritirato dal flusso per la sua natura grafica.

Ma da allora abbiamo avuto Ryzen 3000 nel nostro banco di prova per un piccolo benchmarking. I nuovi chip hanno mostrato prestazioni impressionanti: dai un'occhiata alle nostre revisioni Ryzen 9 3900X, Ryzen 7 3700X e Ryzen 5 3600X per la riduzione completa delle prestazioni.

AMD è notoriamente rimasta indietro rispetto a Intel nelle prestazioni single-core, ma sembra che quei giorni siano finiti. C'è ancora un certo deficit tra AMD e le CPU Intel, ma questo sembra essere dovuto all'ottimizzazione da parte di Intel più che altro. In ogni caso, la differenza potrebbe essere considerata da molti trascurabile.

E ciò che fa una grande differenza di questa generazione rispetto alla concorrenza è che Intel è ancora in esecuzione sulla sua vecchia architettura Coffee Lake a 14 nm. Ciò offre ancora un vantaggio di gioco rispetto alle CPU Ryzen di ultima generazione di AMD, ma quando entrambe le cose Intel i9 9900K e AMD 3700X funzionano alla stessa velocità di clock con cui l'architettura Zen 2 calcola Coffee Lake in benchmark sintetici, il che è terribilmente promettente di cose che verranno dalla squadra rossa.